Esterno d’attacco classe 2004, Andreas Schjelderup è l’autentica nuova stellina del calcio norvegese. Cresciuto calcisticamente nel Bodo Glimt (che tanto bene sta facendo quest’anno in Conference League) è poi passato a parametro zero, nel luglio 2020, ai danesi del Nordsjaelland con la promessa di avere maggior spazio a disposizione. Esordisce in Superligaen a 16 anni facendo subito scintille con 3 gol in 7 partite e nella stagione attuale si è preso il posto da titolare inamovibile. Ambidestro, tecnicamente eccellente, è un giocatore molto duttile che dà il suo meglio da trequartista ma che può giocare senza problemi da esterno offensivo e da centrocampista centrale, praticamente il sogno di qualsiasi allenatore. Mezza Europa gli ha già messo gli occhi addosso con Juventus, Psv, Ajax e Bayern Monaco che hanno provato a strapparlo alla concorrenza nel mezzo della scorsa sessione di mercato. Alla lunga schiera di ammiratori si è ora aggiunto anche l’Inter con Simone Inzaghi che sembra stravedere per le sue doti che possono portarci a fare uno scomodo paragone con l’ex interista Christian Eriksen. Se, però, continuerà nella serie di prestazioni attuali, siamo sicuri che al Nordsjaelland arriveranno tantissime offerte, scatenando così un’asta che porterà nelle casse dei danesi non meno di 12 milioni di euro.